martedì 19 agosto 2014

Messaggio della Regina della Pace del 18 agosto 2014 dato a Ivan a Salvatorre ( Reggio Emilia)


Anche questa sera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice. Ci saluta tutti con il suo saluto materno:

"Sia lodato Gesù cari figli miei."

Ha pregato nella sua lingua aramaica ,per tutti i sacerdoti presenti . Poi ha steso le sue mani per un tempo prolungato sopra a tutti voi in modo particolare ha pregato per voi malati presenti. Poi la Madonna dice queste parole:

"Cari figli miei, anche oggi gioisco insieme a tutti voi. Io vedo i vostri cuori gioiosi ,vedo anche questi campi che sono arati, che sono ben coltivati, perciò cari figli ,altrettanto lavorate sui vostri cuori , aprite i vostri cuori all'azione dello Spirito Santo perché voglio chiedere e pregare grazie divine per voi. Perseverate nella preghiera ,particolarmente in questo tempo ,quando satana desidera distruggere i miei piani. Sappiate , cari figli, che la Madre è sempre così vicina a voi.Prego insieme a voi e intercedo presso mio figlio per tutti voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata."

Dopo la Madonna continua a pregare sopra a tutti noi e in questa preghiera se ne è andata con il segno della luce e della croce con il saluto:

"Andate in pace cari figli miei".

Ecco questo è quello più importante di questa sera con l'incontro della Madonna....

Poi Ivan ha aggiunto.
Ecco per noi qui presenti un nuovo invito, un invito alla nuova apertura, di un invito su noi stessi ,un nuovo lavoro sul nostro cuore. Cari amici io spero che anche voi diventiate oggi nuovi apostoli. La Madonna cerca e desidera, che ciascuno di noi sia APOSTOLO , di portare questa buona e gioiosa notizia. Essere apostolo può solo colui che vive questo messaggio e così lo può dare anche agli altri. La Madonna così in tanti messaggi ripete una cosa :

"Non parlate solo di preghiera, ma iniziate a vivere la preghiera. Non parlate solo di pace, ma iniziate a vivere la pace”.

La Madonna ci avverte e dice :

"In questo mondo di oggi ci sono troppe parole: parlate di meno e fate molto di più.".

Cari amici che sia così.

 

Fonte: profilo FB di Michele Vasilj Medjugorje

lunedì 18 agosto 2014

Audio - Commenti di Padre Livio agli ultimi messaggi

 

Commento al messaggio del 2 agosto 2014 a Mirjana

 

 

Commento al messaggio del 4 agosto 2104 a Ivan

 

 

Commento al messaggio del 17 agosto 2014 a Ivan

Apparizione straordinaria a Iva a Vicenza il 17 agosto 2014

Dal messaggio della Regina della Pace dato stasera a Ivan a Vicenza:


Anche questa sera la madonna è venuta a noi particolarmente gioiosa e felice. Saluta con il suo saluto materno:

“Sia lodato Gesù cari figli miei”.

Poi stende le sue mani per un tempo prolungato sopra a tutti voi qui' presenti, in modo particolare prega per voi qui malati presenti, poi prega particolarmente per voi sacerdoti presenti.

Poi la Madonna pronuncia queste parole:

Cari figli oggi in modo particolare vi invito a pregare per la pace, apritevi allo Spirito Santo cari figli, che lo Spirito Santo vi guidi, particolarmente cari figli in questo tempo pregate per il mio amatissimo Santo Padre pregate per la sua missione della pace, Madre prega insieme a voi, intercede presso Suo Figlio per ciascuno di voi. Grazie cari figli perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata.

Poi la Madonna dedica un tempo pregando per la pace nel mondo, poi benedice noi tutti con la sua benedizione materna, gli oggetti sacri, io Ivan ho raccomandato tutti voi e tutti i vostri bisogni, tutte le vostre intenzioni, ho raccomandato questa parrocchia dove ci troviamo e questa diocesi, poi segue conversazione privata con la Madonna, dopo la Madonna continua a pregare sopra a tutti noi in questa preghiera se ne è andata con il segno della luce e della croce con il saluto:

"Andate in pace cari figli miei".

Ecco questo è quello più importante di questa sera con l'incontro della Madonna.

venerdì 15 agosto 2014

Testimonianza di fra Marinko Šakota al 25° Mladifest

 

02 Agosto 2014, Medjugorje: 25° Mladifest: testimonianza del parroco fra Marinko Šakota nei momenti di grande grazia con la guida spirituale fra Slavko Barbarić

grazie a Flavio Deagostini