Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

Richiesta di preghiere

* * * * *

Per la Richiesta di Preghiere è possibile da oggi utilizzare il MODULO che si trova qui a sinistra.

Le intenzioni saranno oggetto della preghiera comunitaria durante l'incontro del
Gruppo di Preghiera Regina della Pace ogni Giovedì.

* * * * *

giovedì 19 ottobre 2017

Preghiera di guarigione dell 18 ottobre 2017 guidata da Fra Zvonimir Pavičić


Alleluia, alleluia, alleluia...

Signore, Tu hai sofferto per noi, Tu ci hai lasciato l’esempio per seguire le Tue orme. Anche se eri senza peccato e non hai fatto nulla per essere punito, hai sopportato tutto con pazienza, soprattutto nelle mani del giudice ingiusto. Hai preso tutti i nostri peccati sull’albero della Croce, perché noi, morti al peccato, possiamo vivere nella Giustizia. Ci insegni a rimanere simili a Te, a rimanere nel Tuo Amore e a ricevere la grazia della Vita Nuova.

Hvala, Criste... Jenky, Jesu... Alleluia...

Non permettere, Signore, che nei nostri problemi, nelle nostre difficoltà ci allontaniamo da Te. Non permettere che cerchiamo le consolazioni sui prati degli altri, perché solo Tu sei l’unico Pastore, la cui voce riconosciamo, e la cui voce desideriamo seguire. Fa’che sentiamo la Tua voce anche in questi momenti difficili. Fa’ che il dolore che proviamo non siano un ostacolo per sentire la Tua voce. Fa’ che sentiamo la Tua voce che ci chiama per venire da Te, da Te che sei il Buon Pastore, Pastore che cerca i cuori ammalati e li riporta nella grazia dell’unione.

Graçias Jesus... Danke, Jesus... Alleluia...

Siamo qui, Signore: ci radunano la Tua Presenza e la Tua voce. Con la nostra presenza vogliamo rispondere alla Tua chiamata: desideriamo dirti “Eccoci!” Dalla risposta Tu riconosci i nostri desideri. Tu sai che cosa ci opprime e conosci le nostre situazioni meglio di noi. Perciò donaci i Tuoi doni. Versa su di noi la Tua grazia, perché possiamo essere liberi da vari legami e guariti da varie malattie. Sii Tu la nostra consolazione, per mezzo della quale non ci mancherà nulla, perché in Te non ci manca mai nulla. Signore donaci la Tua benedizione e guariscici.

Kyrie, eleison...

Voi, le vostre famiglie e tutti coloro che sono nella Vostra preghiera, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero )

Adorazione Eucaristica del 18 ottobre 2017


Lo Spirito apra i nostri cuori a Te, Pane di Vita..
Apri i nostri occhi per riconoscere il nostro peccato..
Apri i nostri occhi per riconoscere la bontà del Tuo cuore e delle persone..

Canto: Gesù, t’adoriamo...

Gesù, Ti adoriamo! Maria, nostra Madre ci invita ad adorare con il cuore. Gesù, sveglia i nostri cuori con la forza dello Spirito Santo, affinché possano aprirsi a Te, che sei il Pane di Vita.

Canto: Veni, Sancte Spiritus...

Gesù, talvolta noi siamo ciechi per il bene e per il male. Gli occhi di Pietro si sono aperti quando ha capito che era peccatore. Gesù, apri i nostri occhi e fa’ che riconosciamo il peccato nella nostra vita e tutti quei momenti nei quali abbiamo collaborato con il male.

Canto: Gesù, Tu sei il mio Dio! Gesù, Tu sei il mio Dio!
Io credo in Te, io spero in Te (X2), Gesù!

Gesù, talvolta siamo ciechi per quello che è buono. Apri i nostri occhi affinché possiamo riconoscere la bontà del Tuo Cuore e la bontà delle persone c he noi incontriamo.

Canto: Confitemini Domino, quoniam bonus!
Confitemini Domino, alleluia!

Tantum ergo...Orazione.

Canto: Gesù... (X8)

Kyrie, eleison... Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto.

Canto finale: Zdravo, Kralice mira! Zdravo, Maiko ljubavi!
Zdravo (X3), Marijo.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)

Adorazione Eucaristica del 10 ottobre 2017 presieduta da Fra Marinko Šakota


Desidero essere con te, Gesù, con il cuore!...
ConoscerTi con il cuore, come Maria di Betania...
Voglio bruciare d’amore!...

  
Canto: Kumbaya, my Lord, Kumbaya... O Lord, Kumbaya.    
Vieni a noi, Signor, vieni a noi... Signore, vieni a noi.


Gesù, Ti adoriamo! Maria, nostra Madre, ci chiede di pregare con il cuore e non solamente esteriormente, non rimanere a livello della superficie, delle parole. Gesù, io desidero stare con Te con il cuore!

Canto: Adorate mio Figlio, adorate Gesù!
Aprite il vostro cuore: portate la Pace al mondo.
     

O Gesù, io sento che Ti conosco così poco, che Ti conosco solamente esteriormente, m io desidero essere come Maria, la sorella di Marta e conoscerti con il cuore, ascoltarti con il cuore.

Canto: Tu sei Pace... Alleluia...

O Gesù, non voglio agitare la mia indifferenza verso di Te, verso la gente, verso la vita. Voglio bruciare d’amore. O Gesù, sveglia dentro di me l’Amore.

Canto: Veni, Sancte Spiritus...

Tantum ergo...Orazione.

Canto: Gesù... (X8)

Kyrie, eleison... Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto.

Canto finale: Zdravo, Kralice mira! Zdravo, Maiko ljubavi!
Zdravo (X3), Marijo.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)

Preghiera di guarigione del 16 ottobre 2017 guidata da Fra Dragan Ružić


Alleluia, alleluia, alleluia...


Signore Gesù, stasera desidero ringraziarti per il Tuo dono della fede, che Tu mi hai dato nel Sacramento del Battesimo. Per mezzo di questo dono io credo e riconosco che Tu sei Figlio di Dio diventato uomo, sei il Messia, Tu sei il Salvatore. In questo momento desidero dire con San Pietro e professare: “Non c’è nessun altro Nome sotto il cielo, dato agli uomini, per mezzo del quale possiamo salvarci, tranne il Tuo Santo nome.” Perciò Ti accetto come il mio Signore e desidero che Tu sia veramente il mio Signore, il Padrone della mia vita.
Perdonami i miei peccati come hai perdonato ai tanti che hai incontrato nella Tua vita, purificami con il Tuo Preziosissimo Sangue.
Stasera metto ai tuoi piedi ogni mia sofferenza e ogni mia malattia. Tu sei stato pronto ad accogliere tutti i nostri dolori. Tu sei venuto perché tutti noi possiamo essere guariti. Per mezzo della Tua Piaga, guariscimi, Signore: per mezzo della forza delle Tue Sante Piaghe, per mezzo della Tua Croce, per mezzo del tuo Preziosissimo Sangue. Gesù, Tu stesso hai detto: “Pregate e riceverete, chiedete e vi sarà dato.” Durante la Tua vita molti sono venuti da Te con i loro ammalati, portavano gli ammalati ai Tuoi piedi e Tu li guarivi. Io credo che Tu sei sempre uguale e che la Tua forza è uguale anche oggi. Io so e credo che desideri guarire anche me perché hai la stessa compassione che avevi durante la Tua vita verso ogni ammalato. Io credo che in Te è la mia salute, credo che in Te è la pienezza della vita. Ti ringrazio, o Gesù, per tutto ciò che Tu farai. Accetto ogni Tuo progetto, ogni piano che Tu hai su di me. Credo che nella salute e nella malattia Tu potrai rivelare sempre la Tua gloria. Già adesso, prima di sentire il Tuo aiuto, Ti ringrazio e Ti lodo, Signore Gesù. Ti ringrazio.

Hvala, Criste... Grazie, Gesù... Alleluia...

Signore Gesù, Tu sei venuto per guarire i cuori feriti. Guarisci, Ti prego, i traumi che suscitano inquietudine nel mio cuore, in modo particolare tutto ciò che il peccato provoca dentro di me. Ti prego: passa per la mia vita e guariscimi da tutti i traumi che ho ricevuto dall’infanzia fino ad ora. Guarisci tutte le ferite. Tu conosci tutti i miei problemi. Li metto tutti nel Tuo Cuore,un Cuore di Buon Pastore. Per mezzo della Tua Santa Piaga , la Piaga del Tuo Cuore, guarisci e risana. Guarisci tutte le piccole ferite del mio cuore, guarisci la mia memoria e i miei ricordi, perché nulla di quanto accaduto sia sorgente di dolore, angoscia e preoccupazione. Signore, Ti dono il mio cuore: accettalo, purificalo. Donami i sentimenti del Tuo Cuore Divino. Fa’ che in questo mondo io sia mite e umile, che io guarisca da ogni dolore, da ogni malattia. Guariscimi da tutti i ricordi negativi. Donami la Pace e la Gioia, la causa che ho nella sicurezza della Tua Risurrezione. Per mezzo della Tua Grazie e della Tua guarigione, fa’ che io sia testimone fedele della Tua Risurrezione , della Tua Vittoria sul peccato e sul male, testimone della Tua presenza in questo mondo. Grazie Signore

Thankyou, Jesus.. Danke, Jesus... Merci, Jesu... Alleluia...

Signore Gesù, Ti prego per la mia guarigione, ma anche per la guarigione dei miei fratelli. E lo faccio in unione di Tua Madre Maria. Io so che Tu non puoi rifiutare le Sue richieste. Lei Ti ha pregato alle nozze di Cana, quando non c’era più vino, di trasformare l’acqua in vino e Tu l’hai fatto. Signore Gesù, cambia il mio cuore, che il mio cuore sia generoso, pieno di bontà. Donami, Signore, un cuore nuovo. O Signore, fa’ che in me siano visibili i frutti della mia presenza , donami i frutti del Tuo Santo Spirito: l’Amore, la Pace e la Gioia. Fa’ che su di me scenda lo Spirito di beatitudine, perché io possa sperimentare Dio, cercarlo ogni giorno perché possa viverlo e sentirlo ogni giorno. Grazie, Signore per tutto ciò che hai fatto e che fai nella mia vita. Grazie con tutto il mio cuore, perché già adesso sento che Tu sei Colui che libera. Tu sei Colui che spezza le catene che ci doni la libertà. Grazie, Signore, per la fede, per l’Amore che Tu hai messo nel mio cuore. Fa’ che, con la nostra vita, e con la mia vita, io possa sempre lodarti e glorificarti. Amen.

Kyrie, eleison...

Il Signore sia con voi..
Vi benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero )

Preghiere serali a Medjugorje

Venerazione alla Santa Croce del 13 ottobre 2017
guidata da Fra Marinko Šakota

Eccoci davanti alla Croce...
Dacci la grazia di dire “Si” col cuore alla croce..
Donaci la grazia di perdonare con cuore libero, come Te..

Canto: Santo è il Signor! Santo è il Signor!
Santo è il Signore Iddio! Santo è il Signor!

Gesù, Maria, Tua Madre, ci invita a pregare davanti alla Croce. Dalla Croce vengono tante grazie. Eccoci davanti alla Croce. O Gesù, apri i nostri cuori affinché possiamo incontrarti con il cuore.

Canto: Jeshuà, Ha Mashia... (Gesù è il Messia).

O Gesù, preghiamo per ricevere la grazia di poter accettare la croce. Tu hai abbracciato la Tua Croce. Dacci la grazia di poter dire “Sì” alla croce, di poter accettare con il cuore tutto quello che è una croce per noi.

Canto: Sacro Cuore di Gesù, noi Ti amiamo!
Sacro Cuore di Gesù, confidiamo solo in Te!

Gesù, sulla Croce Tu hai perdonato, perché il Tuo cuore era libero. Donaci la grazia di perdonare a coloro che ci hanno fatto del male.

Canto: Insegnaci, Signore, a perdonare, come anche Tu ci hai perdonato!
Insegnaci, Signore, ad amare, come anche Tu ci hai amato!
Signor Gesù (X3), pietà di me. (bis)


Kyrie, eleison...

Il Signore sia con voi...
Vi benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.
Andate in pace!

Canto finale: Ave, Maria, gratia plena! Dominus tecum, Benedicta Tu!

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)



Preghiera di guarigione del 14 ottobre 2017
guidata da Fra Perica Ostojić


Alleluia, alleluia, alleluia...

Signore Dio, Tu sei grande! Solo nel Tuo Amore la nostra vita trova il vero senso. Solo attraverso il Tuo Amore noi possiamo diventare capaci di riconoscerti, di ringraziarti e lodarti nella nostra vita. Toccami con la Tua grazia, perché io Ti apra la porta del mio cuore, Tu entri in esso per riempirlo e per dimorare in esso. Signore, aiutami a distruggere i muri che costruisco verso di Te e verso gli altri. Signore, la Tua presenza sia fonte di felicità e di gioia nella mia vita!

Hvala, Criste... Jenky, Jesu... Alleluia...

Signore, Tu hai voluto incarnarti in un corpo umano, ma il Tuo Amore non si è fermato qui: Tu hai deciso di soffrire, di essere flagellato, di morire sulla Croce, per l’uomo, un piccolo uomo, debole, per risorgere non solo per la Tua salvezza, ma per la salvezza di tutti noi. Aiutaci, Signore, a riconoscere nella Tua Croce le nostre croci, i nostri dolori e le nostre sofferenze. Donaci la forza di portare i nostri problemi e le nostre situazioni, i nostri rapporti, affinché anche noi nella nostra vita possiamo guardare un giorno la Luce della Risurrezione. Signore, vieni e glorificati nella mia vita!

Thankyou, Jesus... Danke, Jesus... Alleluia...

Signore, Ti prego adesso per tutte le mie ferite, soprattutto le ferite che sono nascoste nella nostra vita. Iniziare la cura è sicuramente doloroso, ma solo così possono essere sanate in una maniera giusta. Signore, sii Tu quel tocco che guarisce. Signore, sii Tu il medico della mia anima. Nella Tua Onnipotenza distruggi tutto quello che è peccato nella mia vita. Nella Potenza del Tuo Amore distruggi ogni superbia, e mancanza di fiducia. Signore, metto nelle Tue mani tutte le mie debolezze, affinché esse non siano occasione di peccato, ma lo spazio dove Tu vuoi glorificarti. Metto nelle tue mani tutte le mie insicurezze, i miei dubbi e le mie paure: Signore, trasformale in una potenza, affinché io possa prendere fiducia in Te. Perciò Ti prego: sii la protezione e il baluardo della mia vita.

Kyrie eleison...

Tutti voi che siete presenti qui, le vostre famiglie e tutti coloro per i quali stasera avete pregato, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)


Adorazione Eucaristica del 14 ottobre 2017
presieduta da Fra Zvonimir Pavičić


Signore, quando le parole sono povere, ci inginocchiamo e Ti adoriamo..
Tanto Amore, tante grazie, anche quando ci allontaniamo, Ti dimentichiamo..
Ci perdoni e ci inviti alla Festa che hai preparato per noi...


Canto: Signor Gesù, noi T’adoriam... Alleluia...

Signore, le parole sono troppo povere per ringraziarti per tutto quello che ci dai e non potremo mai ringraziarti abbastanza perché la Tua Grazia è troppo grande. Ma, quando le parole sono troppo povere, noi ci inginocchiamo e Ti adoriamo, Santissimo Signore Gesù!

Canto: Tu sei Pace... Alleluia...

Signore, Tu ci dai tanto Amore, tante grazie. Anche quando ci allontaniamo da Te, quando non Ti cerchiamo, quando Ti dimentichiamo, Tu rimani sempre lo stesso, Tu vegli sempre su di noi: Tu ci aspetti e, nel silenzio del cuore, ci chiami discretamente a venire da Te, per imparare da Te ad amare, da Te che sei Amore!

Canto: Gesù (X8)...

Per Tuo Amore, Tu ci perdoni, Signore, tutti i nostri peccati e ci inviti alla Festa che Tu hai preparato per noi. O Signore, fa’ che siamo sempre pronti a rispondere alla Tua chiamata. Donaci di vivere sempre degni del Tuo Santo Nome, per meritare così la Festa che Tu ci hai preparato nell’Eternità.

Tantum ergo...Orazione. Kyrie, eleison... Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto..

Canto finale: Gospa , Maika moia, Kralica mira...
Zdravo, Kralice mira! Zdravo, Maiko ljubavi!
Zdravo (X3), Marijo.


Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)

Adorazione Eucaristica del 12 ottobre 2017 presieduta da Fra Perica Ostojić



Signore Gesù, solo nel Tuo Amore la nostra vita trova senso..
L’incontro con Te cambi, ispiri e guarisca anche me..
Io rinuncio a tutto ciò che mi impedisce di seguirti..

Canto: Oh, oh, oh! Adoramus Te, Domine...

Signore Gesù, Ti adoro nel Santissimo Sacramento dell’altare. Tu ci hai creati per Amore, per Amore Tu ci hai salvati, per Amore Tu hai promesso di rimanere con noi fino alla fine del mondo. Solo nel Tuo Amore la nostra vita trova senso. Perciò, Signore Ti prego riempi il mio cuore col Tuo Amore, affinché dimori nel mio cuore, così che dal mio cuore possa scorrere verso gli altri.

Canto: Ti dono il mio cuore, Gesù: trasformalo come vuoi Tu!
Attiralo a Te che sei la Pace: sei Via, Verità e Vita!


Signore Gesù, la Bibbia ci insegna che, nell’incontro con Te, gli umili cambiano la loro vita, tanti malati guariscono, i peccatori si convertono. Perciò anch’io stasera voglio incontrarti nella mia vita e che questo incontro con Te mi cambi, mi ispiri e mi guarisca. Signore, Tu puoi guarire qualsiasi ferita umana. Perciò Ti prego: toccami col Tuo Amore, guarisci in me tutto quello che è malato, doloroso, perché, libero da questo, possa servirti nella gioia.

Canto: Guariscimi, o mio Signor! Guariscimi, o mio Signor!
Con il Tuo sangue guariscimi! Guariscimi, o mio Signor! Alleluia...


Signore Gesù, adesso, alla Tua Presenza, davanti a Te, voglio rinunciare a qualsiasi peccato, rinunciare a tutto quello che mi lega, a quello che mi ostacola per venire incontro a Te. Grazie, Signore, perché nessuna mia debolezza, nessun mio peccato può diminuire il tuo Amore verso di noi. Perciò Ti prego: aiutami, affinché io sappia oppormi alla tentazione, perché sappia che cosa devo fare per seguire Te. Grazie, Signore: aiutami su questa strada!

Canto: Veni, Sancte Spiritus...
Tantum ergo...Orazione. Kyrie, eleison... Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto..


Canto finale: Gospa , Maika moia, Kralica mira...

(Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)

Preghiera di guarigione dell 11 ottobre 2017 guidata da Fra Zvonimir Pavičić


Alleluia, alleluia, alleluia...

 
Signore, veniamo davanti a Te. E, come sempre, noi veniamo con le nostre debolezze, con le nostre malattie e con tutto quello che ci crea problemi: quello che crea inquietudine nel nostro cuore. Tutto questo noi vogliamo darlo a Te adesso: vogliamo donarti noi stessi. Noi vogliamo donarci alla Tua Misericordia e, pieni di fede, pregarti: aiutaci sulla via della fede, affinché non venga meno la nostra fede. Accresci la nostra fede, Signore!

Hvala, Criste... Danke, Jesus... Alleluia...

Signore Gesù, Tu hai detto: “Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto, perché chi chiede riceve, chi cerca trova e colui che bussa sarà aperto.” Signore, eccoci qui. Noi adesso chiediamo la Tua Misericordia, noi cerchiamo la Tua Misericordia e noi bussiamo alla porta della Tua Misericordia. Ascoltaci, guarda e apri il Tuo Amore.

Grazie, Gesù... Thankyou, Jesus... Alleluia...

Signore, grazie perché ci ascolti sempre e perché sei vicino a noi. Grazie perché sei con noi nella gioia e nella tristezza, nella salute e nella malattia. Noi siamo nell’attesa e nella ricerca. Grazie perché non ci lasci mai. Anche noi siamo sempre vicini a Te per ringraziarti in tutte le situazioni della nostra vita. Donaci la salute del corpo e dell’anima e questa sia oggetto di un più profondo Amore verso di Te. Guariscici, Signore!

Kyrie, eleison...

Voi, le vostre famiglie e tutti coloro per i quali stasera avete pregato, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero )

giovedì 12 ottobre 2017

Preghiera di guarigione dell 8 ottobre 2017 guidata da Fra Zvonimir Pavičić


Alleluia, alleluia, alleluia...

Signore, San Paolo ci invita a non essere preoccupati per nulla, a non preoccuparci angosciosamente per la nostra vita, ma a ringraziarti sempre con la preghiera. Voglio presentare a te sempre le nostre preghiere. Signore, noi siamo adesso davanti a Te: siamo venuti con le nostre preghiere, siamo venuti a pregare per la nostra salute e per quella del nostro prossimo. Ascolta le nostre preghiere, Signore, e donaci la Tua pace.

Hvala , Criste... Danke, Jesus... Alleluia...

Signore, grazie perché sei sempre vicino a noi. Anche se noi spesso ci allontaniamo da Te, Tu sei sempre vicino a noi. Ci aspetti sempre, aspetti che ci rivolgiamo a Te e che crediamo a Te. Sii paziente con noi. Sii misericordioso, lento all’ira e molto benevolo. Signore, aiutaci ad amarti di più, a cercarti di più e di abbandonarci a Te.

Jenky, Jesu... Grazie, Gesù... Alleluia...

Signore, guardaci, coprici con la Tua potente destra, salvaci da tutte le tentazioni e donaci la perseveranza nel bene e nella fermezza nella fede. Donaci la grazia di poter accettare tutto quello che ci capita nella vita. Signore degli eserciti, rinnovaci, salvaci: salvaci tutti.

Kyrie, eleison...

Voi, le vostre famiglie e tutti coloro per i quali stasera avete pregato, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero )

Preghiere serali del 7 ottobre 2017

Preghiera di guarigione del 7 ottobre 2017
guidata da Fra Perica Ostojić

  
Alleluia, alleluia, alleluia...

Signore, “Tu mi penetri tutto e mi conosci, tu sai quando seggo e quando mi alzo. Da lontano già conosci tutti i miei pensieri.” (Salmo 138,1). Sei immensamente grande e anche così vicino che anche stasera Tu senti la supplica del mio cuore. Senti e vedi ogni mio passo, ogni mia supplica, ogni mia gioia, ma anche ogni mio dolore e difficoltà. Signore, alla Tua Presenza io non ho paura di nulla. Redentore, grazie perché anche oggi prendi su di Te o pesi delle mie preoccupazioni. Signore Gesù, come un piccolo bambino che riposa sulle braccia di sua madre, io voglio dimorare con Te. Ti do il mio cuore perché Tu lo protegga, lo riempia e lo guarisca.

Hvala, Criste... Alleluia...

Signore, attraverso di Te che entri nella mia vita, entra anche la pace, perché, quando tu sei presente io non ho paura di nulla. Tutte le mie paure, tutte le mie ferite, tutti i miei dolori vicino a Te ricevono un altro senso. Credo che Tu sei Dio Onnipotente. Per questo Ti prego: sii onnipotente anche nella mia vita. Distruggi tutto quello che io ho messo come ostacolo a Te per glorificarti nella mia vita. Con la Tua Onnipotenza distruggi tutto quello che vuole allontanarmi da Te. Con la Tua Onnipotenza sconfiggi in me tutti i sentimenti di colpa, la mia superbia e tutti i miei piani che ho fatto senza di Te. Con la Tua Onnipotenza vinci anche le mie incapacità fisiche, così che non cada in depressione, ma che siano motivo di un più grande avvicinamento a Te e al Tuo Amore.

Grazie, Gesù... Thnakyou, Jesus... Alleluia...

Signore, dammi forza, affinché, nella mia libertà, io riesca a evitare ogni peccato. Liberami anche dai peccati che sono conseguenza di debolezza, che sono conseguenza di qualche ferita che c’è nel mio cuore. Forse io non riesco a riconoscere questa ferita. Guarisci tutti i miei rapporti, in particolare i rapporti nella mia famiglia e nella società, sul posto di lavoro, affinché l’altra persona, in modo particolare il mio prossimo, sia un luogo in cui possa riconoscere Te. Signore, aiutami affinché il Tuo Amore verso di me sia l’Amore con il quale io posso andare incontro al prossimo. Signore, se tu hai perdonato a me, aiutami affinché anch’io possa perdonare al prossimo

Kyrie eleison...

Tutti voi che siete presenti qui, le vostre famiglie e tutti coloro per i quali stasera avete pregato, benedica Dio Onnipotente: Padre + e Figlio e Spirito Santo.
Amen.

Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)




Adorazione Eucaristica del 7 ottobre 2017
presieduta da Fra Marinko Šakota



Questa adorazione sia un incontro vero con Te!..
Possa conoscere più in profondità l’Amore di Dio!..
Il mio amore non si fermi davanti a nessun ostacolo, debolezza, peccato!...

Canto: Signor Gesù, noi T’adoriam... Alleluia...

   
Gesù, Ti adoriamo! Maria, Tua Madre, ci invita ad adorare con il cuore. Sveglia i nostri cuori, Gesù, apri i nostri cuori, affinché questa preghiera possa essere un incontro con Te.

Canto: Ti dono il m io cuore, Gesù: trasformalo come vuoi Tu!
Attiralo a Te che sei la Pace: sei Via, Verità e Vita!
   

O Gesù, con il Tuo esempio, Tu mi mostri che l’Amore di Dio è più grande di tutti i miei peccati. Donami di entrare più in profondità nel Tuo Cuore per conoscere più profondamente l’Amore di Dio.

Canto: Confitemini Domino, quoniam bonus!
Confitemini Domino, alleluia!
   

Gesù, riempimi con il Tuo Amore, affinché il mio amore diventi più grande delle debolezze e dei peccati degli altri, perché il mio amore non si fermi davanti agli ostacoli.

Canto: Insegnaci, Signore, a perdonare come anche Tu ci hai perdonato!
Insegnaci, Signore, ad amare come anche Tu ci hai amato!
Signor Gesù (X3), pietà di me. (bis)

Tantum ergo...Orazione.

Canto: O Christe, Domine Jesu...
Kyrie, eleison... Benedizione eucaristica. Dio sia benedetto.
Canto finale: Zdravo, Kralice mira! Zdravo, Maiko ljubavi!
Zdravo (X3), Marijo.


Fonte: (Trascrizione INFO a cura di P. Armando Favero)

martedì 10 ottobre 2017

Commento di Padre Livio al messaggio a Mirjana del 2 ottobre 2017

"Cari figli, io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me. Mio Figlio invece, che viene dall’eterno presente, Lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti. Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono. Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi. Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero. State dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco. Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per Lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace! Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori. Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali. Vi ringrazio!”

Commento di Padre Livio al messaggio del 2 ottobre 2017

Un messaggio ricchissimo, con molte tematiche. Per comprenderlo dobbiamo prendere un’espressione che illumina questo messaggio: ”secondo mio Figlio.

È come se la Regina della Pace volesse dare uno sguardo alla nostra vita personale, a quella della Chiesa e del mondo, per dirci che tutto deve essere guardato e vissuto secondo suo Figlio.

La chiave di questo messaggio è cristologica: ”fate tutto secondo mio Figlio!

Cosa vuol dire? Vuol dire: con Lui, per Lui, in Lui, tutto sia illuminato da Lui, tutto sia riscattato da Lui, redento da Lui.

Vediamo tutti i passaggi di questo bellissimo messaggio, dove la Madonna ci dice che Gesù è la chiave, la luce di questo mondo, è il Salvatore di questo mondo, la vera vite di cui tutti gli uomini sono i tralci.

Solo Lui è la salvezza di tutti gli uomini di tutti i tempi. Lui è la Via, la Verità, la Vita, la Resurrezione, Lui è tutto per tutti! Nessuno, neanche i Mussulmani, i Buddisti, gli Induisti, gli atei possono fare a meno di Lui.

La forza cristologica di questo messaggio non deve sfuggirci proprio oggi che a volte siamo tentati di minimizzare Gesù, come se fosse un maestro spirituale come gli altri; gli altri sono tutti tralci, solo Lui è la vite!

La Madonna inizia dicendo: “Io vi parlo come Madre, ma con parole semplici e colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me”. La Madonna ci dice: “io sono una creatura, le mie parole sono dette con amore, con sollecitudine, sono parole di una madre che ha ricevuto voi come figli e per mezzo di mio Figlio vi do parole di amore e di sollecitudine”.

La Madonna sottolinea il fatto che noi siamo suoi figli per mezzo di suo Figlio, perché suo Figlio ci ha affidato a Lei.

Mio Figlio invece, che viene dall’Eterno presente, Lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti”.

Le parole di suo Figlio invece, sono quelle dell’Eterno presente. Lui è la parola del Padre, l’eterna parola del Padre. Chi è l’Eterno presente?

È Dio Santissima Trinità che vive nella pienezza dell’istante, fuori dal tempo! Lui ci parla con parole che sono la luce, la vita, la grazia, parole di vita eterna! Solo Lui dissemina nei nostri cuori parole di vita eterna che vengono dall’Eterno presente, sono quelle di Dio!

In questa prima parte la Madonna mette in evidenza due cose: che noi siamo tutti suoi figli per mezzo di suo Figlio, ma che le sue parole non sono la parola dell’Eterno presente che è suo Figlio.

Vediamo adesso qual è la parola fondamentale di suo Figlio, quella con la quale abbiamo ricevuto la remissione dei peccati e la vita eterna e che dobbiamo quindi accogliere nel cuore, perché l’umanità oggi deve vivere la dimensione della misericordia e del perdono: “Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono. Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi”.

Noi dobbiamo chiedere perdono a Dio per i nostri peccati, perdonare a noi stessi, perdonare a tutti quelli che ci hanno fatto del male o che pensiamo che ci abbiano fatto del male o che ci stanno facendo del male, perché perdonando loro, avremo la pace. Il perdono dà la pace a chi perdona! Non perdonando, noi abbiamo dentro l’inquietudine, l’insoddisfazione e molte volte qualcosa di peggio, come ad esempio l’odio verso l’altro o la vendetta sull’altro. Tutto questo ci toglie la pace!

Accogliendo la parola di suo Figlio, dobbiamo essere disposti a donare la misericordia e il perdono, così come ci sono stati donati.

La Madonna tocca poi due temi fondamentali oggi sotto il bombardamento dei cannoni della menzogna e della violenza: l’anima e la famiglia.

Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero”. Noi abbiamo dimenticato la parola “anima”, è difficile sentir parlare di anima nella predicazione, nei libri di teologia, si parla di persona, come se la persona non fosse tale, perché ha un’anima immortale, siamo persone e avendo un’anima spirituale e immortale siamo immagine di Dio. E la Madonna ci dice che l’anima ci appartiene davvero, nel momento della nostra morte lasceremo tutto, ma porteremo la nostra anima davanti a Dio e porteremo quello che abbiamo scritto nella nostra anima; le parole dell’amore o le parole dell’effimero o del peccato, le parole della vita o della morte. Quindi la Madonna ci invita a quello che è il fine stesso della vita e cioè la salvezza eterna della nostra anima.

State dimenticando l’importanza della famiglia”. La famiglia è sotto il bombardamento del pensiero unico, dell’ideologia, della menzogna e della morte che vuole ridurre tutti gli uomini a delle isole, sradicati da tutto e da tutti e quindi abbandonati a se stessi.

La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco”.

La Madonna non si limita a dire che la famiglia è importante, ci dice che la famiglia deve essere “secondo suo Figlio”, cioè una famiglia che vive nell’amore, nella tenerezza e nella comprensione. Se la famiglia non è secondo suo Figlio, vive nella sofferenza e nel dolore.

Impostando le famiglie secondo suo Figlio, nella misericordia e nel perdono reciproci, sui dieci comandamenti, che sono indicatori di strada, allora viviamo nella comprensione e nell’amore reciproco.

La Madonna ci confida che Gesù già da piccolo aveva questa consapevolezza dell’universalità della sua missione: “Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per Lui dei fratelli”. Gesù facendosi uomo si è in qualche modo unito a tutti gli uomini di tutti i tempi, la Redenzione è universale.

Gesù ha quindi potenzialmente espiato i peccati di tutti gli uomini di tutti i tempi, per cui tutti sono salvati da Gesù e nessuno si salva senza la Grazia di Gesù.

La via ordinaria della salvezza è quella del Battesimo e della Fede, lo Spirito Santo, per vie a Lui note, può arrivare al cuore degli altri, quindi si possono salvare anche quelli di altre religioni, ma per la Grazia e i meriti di suo Figlio.

La salvezza è universale, ma viene soltanto da Gesù!

Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio”. La Madonna ci dice di guardare all’umanità come alla famiglia di Dio, guardare tutti gli uomini come fratelli. Ci indica una fratellanza universale che va al di là dei vincoli della carne o del sangue o dei legami fatti dagli interessi, è l’umanità redenta dall’amore di Cristo, tutti siamo stati creati per mezzo di Lui, redenti da Lui, membri del suo Mistico Corpo. In questa luce cristologica dovremmo guardare tutti gli uomini.

Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace!

Poi questo passaggio meraviglioso, la Madonna sa che siamo in tempi difficili, conosce le nostre preoccupazioni, le nostre angosce che sono di vario tipo, che riguardano il futuro dell’umanità, ma anche il futuro della Chiesa che è scossa dalla grande secolarizzazione che tocca in particolare i paesi di antica cristianità.

La Madonna ci dice: non pensate al futuro, non serve, si perde tempo e basta! Viviamo ogni istante in Gesù, con Gesù, per Gesù, nell’amicizia con Gesù. Per vivere ogni istante con Gesù bisogna pregare, dice la Madonna, e ogni istante vissuto, gustato in unione con Gesù, è un istante di gioia, di serenità, ed ecco la pace.

Poi la Madonna ci invita ancora a pregare per i pastori: “Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori”. Anche il Papa ogni domenica dice: “non dimenticatevi di pregare per me”.

Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali”. Già la Madonna, in un messaggio a Ivan, aveva detto: “che il Papa, (allora era Giovanni Paolo II), si senta il padre di tutti gli uomini”, e Giovanni Paolo II si sentiva padre di tutti gli uomini, secondo suo Figlio. I pastori della Chiesa devono avere una paternità spirituale secondo Gesù, con gli occhi di Gesù, col cuore di Gesù, con le parole di Gesù, con la verità di Gesù. “Vi ringrazio”. Questa espressione: “secondo mio Figlio” è la chiave con cui leggere questo meraviglioso messaggio.

Queste frasi possono venire solo dalla Madonna.

Questo linguaggio così sapiente, luminoso, così pieno di verità, di grazia e di amore non l’ho mai trovato da nessuna parte, fuorché nella Sacra Scrittura che è parola di Dio.

Trascrizione dall’originale audio ricavata dal sito: www.medjugorjeliguria.it